Il Technology Innovation Institute nomina un comitato consultivo composto da esperti di crittografia di fama mondiale per il proprio centro di ricerca sulla crittografia

ABU DHABI, Emirati Arabi Uniti-Lunedì 14 Dicembre 2020 [ AETOS Wire ]

Il Technology Innovation Institute (TII), pilastro della ricerca applicata del Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata (Advanced Technology Research Council, ATRC), ha annunciato oggi la formazione di un comitato consultivo per il proprio centro di ricerca sulla crittografia (Cryptography Research Centre, CRC). Il nuovo comitato consultivo sarà composto da esperti di fama mondiale nel campo della crittografia.

La nomina fa seguito a una serie di rapidi annunci rilasciati dal Technology Innovation Institute a partire dalla prima riunione del Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata, tenutasi ad agosto 2020.

Il CRC è uno dei primi sette centri dedicati istituiti presso il TII, oltre che uno dei pochi centri globali che vede riuniti esperti di crittografia teorica e applicata in un contesto orientato alla ricerca. I crittografi collaborano a rivoluzionari progetti di ricerca finalizzati all’ottenimento di risultati innovativi nel campo della crittografia. Spaziando tra campi quali crittografia post-quantistica (post quantum cryptography, PQC), crittografia leggera, criptoanalisi, protocolli criptografici, crittografia basata sull’hardware ed elaborazione riservata, solo per citarne alcuni, il prestigioso comitato di consulenti coordinerà iniziative volte allo sviluppo di tecnologie rivoluzionarie di impatto globale, in grado di rafforzare la posizione degli Emirati Arabi Uniti di centro globale di innovazione, ricerca e sviluppo.

Fanno parte del comitato consultivo: Prof. Joan Daemen, docente di crittografia simmetrica presso l’Università Radboud nei Paesi Bassi, coprogettista del cifrario Rijndael scelto come standard di crittografia avanzata (Advanced Encryption Standard, AES) nonché coprogettista dell’algoritmo crittografico Keccak (SHA-3); Prof.ssa Lejla Batina, docente di crittografia hardware presso l’Università Radboud, esperta di crittografia applicata e sicurezza integrata nei sistemi; Dott. Guido Bertoni, amministratore delegato di Security Pattern (Italia), autore di ricerche in campi quali algoritmi di crittografia, crittografia basata sull’hardware, crittografia applicata e sicurezza integrata nei sistemi. nonché coprogettista dell’algoritmo crittografico Keccak (SHA-3); Prof. Carlos Aguilar, docente dell’ISAE-SUPAERO presso l’Università di Tolosa, in Francia, esperto di crittografia post-quantistica, implementazioni nel campo della crittografia sicura e teorie computazionali; Prof. Damien Stehlé, docente di informatica presso l’ École Normale Supérieure di Lione, in Francia, appassionato di crittografia post-quantistica, teorie computazionali e algebra complessa; Prof. Tim Güneysu, docente di ingegneria della sicurezza presso l’Università della Ruhr di Bochum, in Germania, esperto di implementazioni hardware sicure, schemi di crittografia per il cloud e ingegneria sicura.

Il CRC attualmente si avvale e collabora con vari scienziati in campi cruciali per la crittografia. Gli esperti sono impegnati a tutto campo in ricerche fondamentali e applicate nel campo della crittografia e della crittoanalisi.

Parlando delle nomine del comitato, la Dott.ssa Najwa Aaraj, ricercatrice principale presso il CRC, si è così espressa: “Il successo di qualsiasi ente focalizzato sulla ricerca e sulla scienza dipende dal supporto fornito alla definizione degli obiettivi dal proprio comitato consultivo. Riunendo esperti di fama comprovata, riusciamo a creare su scala globale sinergie tra le diverse competenze nel campo della crittografia”.

La Dott.ssa Aaraj ha poi aggiunto: “Attraverso le ricerche intraprese dal centro di ricerca sulla crittografia, siamo certi che Abu Dhabi e gli Emirati Arabi Uniti riusciranno a sviluppare per primi tecnologie rivoluzionarie in grado di garantire miglioramenti sempre più consistenti in settori della crittografia altamente prioritari”.

Il TII è un centro pionieristico di ricerca e sviluppo di portata globale, focalizzato sulla ricerca applicata e sulle capacità tecnologiche di nuova generazione. L’istituto dispone di sette centri di ricerca specializzati in ricerca quantistica, robotica autonoma, crittografia, materiali avanzati, sicurezza digitale, energia diretta e sistemi sicuri. Collaborando con talenti eccezionali, università, istituti di ricerca e partner industriali di tutto il mondo, l’istituto mette in collegamento tra loro i membri della comunità intellettuale contribuendo alla creazione di un ecosistema di ricerca e sviluppo ad Abu Dhabi e negli Emirati Arabi Uniti. L’istituto rafforza la posizione di Abu Dhabi e degli Emirati Arabi Uniti di centro globale per l’innovazione e contribuisce a un più ampio sviluppo di un’economia basata sulle conoscenze.

Per maggiori informazioni sul centro di ricerca per la crittografia (Cryptography Research Centre, CRC):

tii.ae/cryptographytii.ae/cryptography

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.


Contacts

Technology Innovation Institute
Aisha Shaikh, +971555423718
aisha.shaikh@tii.ae





Permalink : https://www.aetoswire.com/it/news/il-technology-innovation-institute-nomina-un-comitato-consultivo-composto-da-esperti-di-crittografia-di-fama-mondiale-per-il-proprio-centro-di-ricerca-sulla-crittografia/it


Multimedia

Photos

Dr. Najwa Aaraj, Chief Researcher at Cryptography Research Centre (Photo - AETOSWire).

Dr. Najwa Aaraj, Chief Researcher at Cryptography Research Centre (Photo - AETOSWire).

Permalink : https://www.aetoswire.com/it/news/il-technology-innovation-institute-nomina-un-comitato-consultivo-composto-da-esperti-di-crittografia-di-fama-mondiale-per-il-proprio-centro-di-ricerca-sulla-crittografia/it