L’Istituto per l’innovazione tecnologica di Abu Dhabi svilupperà il primo computer quantistico degli Emirati Arabi Uniti

L’istituto costruirà il computer presso i laboratori del suo Centro di ricerca quantistica in collaborazione con l’impresa Qilimanjaro Quantum Tech con sede a Barcellona

ABU DHABI, Emirati Arabi Uniti-Martedì 23 Marzo 2021 [ AETOS Wire ]

Sono attualmente in corso i lavori per la costruzione di un computer quantistico ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, che un’importante pietra miliare per la regione in questa era rivoluzionaria nell’informatica.

L’Istituto per l’innovazione tecnologica (Technology Innovation Institute, TII), il pilastro su cui poggia la ricerca applicata del Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata (Advanced Technology Research Council, ATRC) di Abu Dhabi recentemente istituito, ha annunciato oggi che il team del Centro di ricerca quantistica (Quantum Research Center, QRC) guidato dal professor José Ignacio Latorre, ricercatore capo, costruirà il computer quantistico nella capitale degli Emirati Arabi Uniti in collaborazione con i ricercatori dell’azienda Qilimanjaro Quantum Tech, con sede a Barcellona.

“L’avvento dell’informatica quantistica segna l’inizio di una nuova era”, ha affermato Sua Eccellenza Faisal Al Bannai, Segretario generale dell’ATRC. “Siamo orgogliosi di intraprendere la costruzione di una di queste meravigliose macchine che troveranno impiego in ambiti differenti, dalla scoperta di nuovi farmaci alla realizzazione di nuovi materiali, alla progettazione di batterie migliori e a numerose applicazioni basate sull’intelligenza artificiale.”

Un computer quantistico impiega fenomeni di meccanica quantistica come la “sovrapposizione” e la “correlazione” per generare e manipolare particelle subatomiche come gli elettroni e i fotoni - bit quantistici altresì noti come “qubit” - per creare capacità di elaborazione esponenzialmente superiori che possono agevolare l’esecuzione di calcoli complessi che altrimenti richiederebbero molto più tempo anche servendosi dei supercomputer classici più potenti al mondo.

Il professor Latorre ha riferito che i lavori preparatori sono già stati avviati. “Il primo passo del processo consiste nel costruire un laboratorio, attrezzarlo di tutto punto e installare le apparecchiature per camera bianca, fase questa già in corso. Dopodiché verranno preparati, caratterizzati e sottoposti a valutazione comparativa i primi qubit. I primi chip quantistici semplici “Made in Abu Dhabi” dovrebbero essere pronti entro la fine dell’estate”, ha aggiunto.

Il professor Latorre ha spiegato che esistono diverse tecnologie per costruire computer quantistici come qubit superconduttori, trappole ioniche, qubit ottici e spin dot, e ha specificato che il QRC ha deciso di usare i qubit superconduttori, ovvero la stessa tecnologia utilizzata da Google e IBM per costruire i loro computer quantistici, che rappresentano la miglior tecnologia qubit disponibile per realizzare un computer quantistico di maggiori dimensioni.

Il QRC è uno dei sette centri di ricerca dedicati dell’Istituto per l’innovazione tecnologica (TII).

Informazioni sull’Istituto per l’innovazione tecnologica (Technology Innovation Institute, TII):

L’Istituto per l’innovazione tecnologica è il pilastro portante dedicato alla ricerca applicata del Consiglio per la ricerca tecnologica avanzata (Advanced Technology Research Council, ATRC). Il TII è un centro pionieristico di ricerca e sviluppo di portata globale, focalizzato sulla ricerca applicata e sulle capacità tecnologiche di nuova generazione. L’istituto dispone di sette centri di ricerca specializzati in ricerca quantistica, robotica autonoma, crittografia, materiali avanzati, sicurezza digitale, energia diretta e sistemi sicuri. Collaborando con talenti, università, istituti di ricerca e partner settoriali eccezionali in tutto il mondo, l’istituto connette una comunità intellettuale e contribuisce all’espansione dell’ecosistema del settore della ricerca e dello sviluppo ad Abu Dhabi e al consolidamento dello status degli Emirati Arabi Uniti quale hub globale per l’innovazione.

Per ulteriori informazioni visitate www.tii.ae.

Connettevi con noi attraverso i social media:

LinkedIn: https://www.linkedin.com/company/tiiuae/

Twitter: https://twitter.com/TIIuae

Instagram: https://www.instagram.com/tiiuae/

Informazioni sul Centro di ricerca quantistica (Quantum Research Centre , QRC)

Il Centro di ricerca quantistica dell’Istituto per l’innovazione tecnologica (TII) è stato creato per lo sviluppo di ricerca quantistica teorica e sperimentale avanzata attraverso la costruzione e l’implementazione di un computer quantistico nella regione MENA, promuovendo al tempo stesso l’avanzamento delle comunicazioni quantistiche e dei sensori quantistici. Il centro si propone di sviluppare tecnologie pionieristiche attingendo alle competenze di un team internazionale costituito da prestigiosi ricercatori che si adoperano al fine di conseguire un “vantaggio quantistico” che è destinato a trasformare il potere e il campo di impiego dei computer. Per ulteriori informazioni visitate https://quantum.tii.ae

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.


Contacts

Istituto per l’innovazione tecnologica (Technology Innovation Institute)
Haitham Haddadin
Haitham.haddadin@tii.ae.

 





Permalink : https://www.aetoswire.com/it/news/lrsquoistituto-per-lrsquoinnovazione-tecnologica-di-abu-dhabi-svilupperagrave-il-primo-computer-quantistico-degli-emirati-arabi-uniti/it


Multimedia

Permalink : https://www.aetoswire.com/it/news/lrsquoistituto-per-lrsquoinnovazione-tecnologica-di-abu-dhabi-svilupperagrave-il-primo-computer-quantistico-degli-emirati-arabi-uniti/it